FACEBOOK
Supporto su Skype
Videosorveglianza
Sistemi d'allarme

Sistemi di sicurezza per la casa

Il furto in casa è una delle esperienze più shoccanti della vita domestica, perché rappresenta la violazione del proprio ambiente privato e dei propri spazi, impedendo il normale svolgimento della vita domestica.
Al fine di evitare queste disavventure, All Solutions offre la possibilità di acquistare un sistema di allarme domestico, non visibile agli occhi del malfattore e caratterizzato da un'elevata efficacia.
Oltre ai sistemi di sicurezza per la casa, All Solutions vende anche i dispositivi per la videosorveglianza, che si possono abbinare all'impianto di allarme rendendolo completo. I sistemi di videosorveglianza offerti da All Solutions comprendono prodotti innovativi, adatti a tutte le esigenze, come le telecamere occultate, che sono piccole ed invisibili e garantiscono una videosorveglianza ottimale.

Sistemi di sicurezza: tipologie

Per quanto riguarda i sistemi di allarme, su Allsolutionsroma.it avete la possibilità di scegliere l'impianto di protezione più adatto alle vostre esigenze, grazie all'ampia gamma di articoli presenti sul catalogo online: sono disponibili sistemi di allarme perimetrali e volumetrici, completi di accessori e kit per l'installazione.
Per proteggere la vostra abitazione sia dall'interno, sia dall'esterno, All Solutions offre le due seguenti modalità di allarme:
  • Allarme volumetrico: protegge la casa dall'interno attraverso l'impiego di sensori di movimento o di temperatura, a seconda del tipo che si desidera montare; tali sensori fanno scattare l'allarme al passaggio dell'individuo o nel momento in cui rilevano un significativo cambiamento di temperatura.
  • Allarme perimetrale: circonda le pareti esterne della casa e viene attivato nel caso in cui rileva l'apertura non prevista di porte e finestre. Questo sistema è molto efficace e si può facilmente gestire anche dall'interno dell'abitazione. Il sistema perimetrale permette inoltre di suddividere le diverse zone della casa, allarmando solo quelle interessate. Per approfondire: sistemi di allarme Wi Fi

Al di là dell'allarme interno o esterno all'abitazione, esiste anche un'altra distinzione tra i diversi impianti, che riguarda la presenza o meno dei fili elettrici dell'antifurto. Le due categorie sono:

  • Sistema di allarme con i fili: prevede la presenza di una centralina alla quale saranno collegati i fili elettrici dell'impianto di allarme. La presenza dei fili elettrici potrebbe richiedere dei lavori in muratura, necessari per le opere di cablaggio.
  • Sistema di allarme senza fili: non prevede alcun cablaggio, in quanto il suo funzionamento è garantito dalle onde elettromagnetiche e da una centralina alimentata a batterie. Questo impianto rimane funzionante anche nel caso di perdita di elettricità.

Quando scegliere l'allarme volumetrico


L'allarme volumetrico è costituito da sensori volumetrici che rappresentano una parte fondamentale dell'intero antifurto a prescindere dalla tipologia di stabile in cui viene installato.
I sensori volumetrici svolgono la funzione di segnalare alla centralina l'eventuale movimento all'interno dell'ambiente protetto dallo stesso sensore.
Per “movimento” si intende lo spostamento di un essere umano, ovvero di un eventuale delinquente che si è introdotto all'interno della proprietà. A tale riguardo è fondamentale assicurarsi che i sensori volumetrici non scattino al passaggio di un animale domestico che si trova in casa e che causerebbe un falso allarme.
Per evitare le false segnalazioni i sensori volumetrici sono dotati di sistema ad infrarossi che riesce a stabilire, attraverso il grado di calore che emana, se si tratta di un corpo umano o di un animale. Quando il sensore associa il calore rilevato ad una persona, l'allarme scatta automaticamente.
Esistono poi i sensori volumetrici più avanzati che sfruttano un sistema a microonde in grado di codificare l'energia elettromagnetica emessa da un corpo per stabilirne la natura.
I sensori volumetrici possono essere sia interni sia esterni, come quelli che vengono installati nei cantieri e che sono maggiormente robusti e più costosi in quanto soggetti agli agenti atmosferici.
L'antifurto con sensori volumetrici è la soluzione ideale per la protezione di stabili situati al piano terra e all'ultimo piano, in quanto si tratta di ambienti caratterizzati da una maggiore facilità di accesso sia dalla strada sia dai tetti adiacenti. I sensori volumetrici vengono spesso abbinati ad un sistema di protezione perimetrale perché lo scopo primario è quello di evitare che i malfattori entrino all'interno delle quattro mura. Il consiglio è dunque quello di investire prima sulla blindatura esterna dello stabile e poi implementare il livello di protezione tramite l'installazione del sistema volumetrico.

Quando scegliere l'allarme perimetrale


L'allarme perimetrale è costituito da sensori infrarossi passivi che creano una sorta di barriera esterna invisibile, determinante per la sicurezza di un ambiente a prescindere dalla tipologia.
Questi sensori sono detti perimetrali perché vengono solitamente installati all'esterno lungo l'intero perimetro dello stabile da proteggere, allo scopo di tenere lontani i malintenzionati.
Il sistema di allarme perimetrale rappresenta il deterrente ai furti di maggiore efficacia perché viene installato sulle pareti esterne e scatta prima ancora che il ladro tenti di introdursi in casa.
Il vantaggio principale dell'antifurto perimetrale sta nella possibilità di attivarlo e proteggere il proprio ambiente anche mentre ci si trova al suo interno.
Un altro vantaggio dell'antifurto perimetrale è rappresentato dalla possibilità di dividere le diverse aree dell'ambiente da proteggere, in modo da poter allarmare solo la zona interessata.
I sistemi di allarme perimetrali si dividono in:

  • sensori a microonde: si tratta di un sistema molto utilizzato per la protezione di ambienti con scarsa visibilità, ad esempio gli stabili situati in zone nebbiose. L'installazione prevede la presenza di colonnine a microonde che rilevano e trasmettono il passaggio di persone all'interno dell'area
  • sensori ad infrarossi: è il sistema maggiormente utilizzato al giorno d'oggi perché considerato uno dei più efficaci. Anche in questo caso l'installazione prevede la presenza di barriere infrarossi lungo tutto il perimetro da proteggere. L'antifurto scatta ad ogni passaggio di persone
  • sensori interrati: si tratta di un sistema di sensori che vengono installati sottoterra, nel suolo ed è la soluzione ideale per gli ambienti in cui è necessario nascondere il sistema di allarme per motivi estetici o logistici. Il sistema rileva e distingue in modo funzionale il passaggio di persone o di animali ed è dotato di un'elevata tolleranza alle interferenze
  • sensore perimetrale per recinzioni: può essere dotato di sensori a cavo microfonico da applicare ai recinti con filo spinato; nel momento in cui qualcuno entra in contatto con il recinto verrà azionato un segnale sonoro che sarà poi captato ed analizzato dai cavi microfonici. L'altro sistema prevede l'utilizzo dei cavi in fibra ottica che fanno scattare l'allarme nel momento al primo tentativo di di manomissione della recinzione

Quando scegliere l'allarme con i fili


Il sistema di antifurto con i fili rappresenta il metodo tradizionale di protezione di un ambiente privato. L'allarme con i fili è composto da una centrale di controllo, i sistemi di attivazione (tastiere, chiavi elettroniche, rilevatori di impronte digitali, radiocomandi, ecc...), i sensori ed i segnalatori ai quali vengono trasmesse le rilevazioni. L'antifurto con i fili offre numerose soluzioni di protezione per qualsiasi ambiente si debba allarmare ed è l'ideale per tutte le tipologie di abitazioni.
L'allarme con i fili rappresenta una modalità di protezione altamente sicura e al riparo dalle eventuali interferenze radio. L'unica pecca riguarda l'installazione che richiede dei lavori in muratura per il cablaggio; si tratta di creare una traccia per il passaggio dei fili che può innalzare i costi per via della manodopera. Una volta installato, l'antifurto con i fili è una garanzia di efficacia e non ha problemi legati ad un utilizzo prolungato nel tempo.

Quando scegliere l'allarme senza fili


Il sistema di allarme senza fili o via radio è molto utilizzato in quanto permette di installare un sistema di sicurezza anche quando non c'è la predisposizione per il passaggio dei fili.
Il sistema di allarme senza fili tradizionale è composto da una centralina, un sensore di movimento, un sensore per le porte e le finestre, una sirena esterna ed un telecomando per attivare e disattivare l'antifurto. Sfruttando le onde radio, il sistema di allarme senza fili favorisce inoltre l'installazione semplice di videocamere di sorveglianza e di altre tipologie di sensori, come quelli anti fumo e i sensori anti gas. Il principale vantaggio dell'antifurto wireless è che non richiede alcun tipo di intervento in muratura per il collegamento dei fili e la sua installazione è talmente semplice da essere possibile anche in modalità fai da te con l'apposito kit wireless. Nel caso di un trasloco imminente, il sistema di allarme senza fili permette inoltre di essere spostato da uno stabile all'altro senza problematiche legate alla disinstallazione.

Dove acquistare i sistemi di sicurezza per la casa


All Solutions è un rivenditore serio e professionale, che offre i prodotti migliori in termini di rapporto qualità/prezzo, con la possibilità di acquistare gli articoli comodamente da casa, grazie alla modalità di vendita online. Acquistare su Allsolutionsroma.it è un affare anche in termini di affidabilità del prodotto: gli articoli presenti sul catalogo di All Solutions sono tutti caratterizzati da uno standard qualitativo elevato.
Proteggete la vostra casa dai furti con i sistemi di allarme e di videosorveglianza proposti da All Solutions, che metterà a vostra disposizione il parere di un team di esperti del settore, per aiutarvi nella scelta del giusto sistema di protezione per la vostra casa.